Canti e preghiere – Immacolata

IMMACOLATA

a partire dalle ore 10,50

1 – AVE MARIA

2 – CAMMINIAMO INCONTRO AL SIGNORE

3 – COME MARIA

4 – ECCO IL NOSTRO SI’

5 – GIOVANNI

6 – IL SIGNORE È VICINO

7 – INNALZIAMO LO SGUARDO

8 – LUCE DI VERITA’

9 – MAGNIFICAT

10 – MARANATHA

11 MARIA PORTA DELL’AVVENTO

12 – NOI VEGLIEREMO

13 – PREGHIERA A MARIA

14 – PREPARIAMO LA VIA

15 – PREGHIERA DEI POVERI DI JAHVE

16SALVE REGINA

17 – SANTA MARIA DEL CAMMINO

18 TOTA PULCHRA

19 – GIOVANE DONNA

20 VERGINE DEL SILENZIO

1 – AVE MARIA

Ave Maria, ave. Ave Maria, ave.

Donna dell’attesa
e madre di speranza, ora pro nobis;
donna del sorriso
e madre del silenzio, ora pro nobis;
donna di frontiera
e madre dell’ardore, ora pro nobis;
donna del riposo
e madre del sentiero, ora pro nobis.     

Donna del deserto
e madre del respiro, ora pro nobis;
donna della sera
e madre del ricordo, ora pro nobis;
donna del presente
e madre del ritorno, ora pro nobis;
donna della terra
e madre dell’amore, ora pro nobis.     

2- CAMMINIAMO INCONTRO AL SIGNORE

Camminiamo incontro al Signore,
camminiamo con gioia,
Egli viene non tarderà,
Egli viene ci salverà.

Egli viene il giorno è vicino
e la notte va verso l’aurora.
Eleviamo a Lui l’anima nostra,
non saremo delusi.

Egli viene vegliamo in attesa,
ricordando la sua parola.
Rivestiamo la forza di Dio,
per resistere al male.

Egli viene, è il Dio fedele,
che ci chiama alla sua comunione.
Il Signore sarà il nostro bene,
noi la terra feconda.

3- COME MARIA

Vogliamo vivere, Signore,
offrendo a te la nostra vita,
con questo pane e questo vino,
accetta quello che noi siamo.

Vogliamo vivere Signore,
abbandonati alla tua voce,
staccati dalle cose vane,
fissati nella vita vera.

Vogliamo vivere come Maria,
l’irraggiungibile, la madre amata
che vince il mondo con l’amore
e offrire sempre la tua vita
che viene dal cielo.

Accetta dalle nostre mani
come un’offerta a te gradita,
i desideri di ogni cuore,
le ansie della nostra vita.

Vogliamo vivere, Signore,
accesi dalle tue parole
per riportare in ogni uomo,
la fiamma viva del tuo amore.   

4- ECCO IL NOSTRO SI

Fra tutte le donne scelta in Nazareth,
sul tuo volto risplende il coraggio
di quando hai detto “Si”.
Insegna a questo cuore l’umiltà
il silenzio d’amore,
la Speranza nel figlio tuo Gesù.

Ecco il nostro Si,
nuova luce che rischiara il giorno,
è bellissimo regalare al mondo la speranza.
Ecco il nostro Si,
camminiamo insieme a te Maria,
Madre di Gesù, madre dell’umanità.

Nella tua casa il verbo si rivelò
nel segreto del cuore il respiro del figlio Emmanuel.
Insegna a queste mani la fedeltà,
a costruire la pace, una casa comune insieme a te.      

Donna dei nostro giorni sostienici,
guida il nostro cammino
con la forza di quando hai detto “Si”.
Insegnaci ad accogliere Gesù,
noi saremo dimora, la più bella poesia dell’anima.

5- GIOVANNI

 Voce di uno che grida nel deserto
“Convertitevi, il regno è qui.
Preparate le vie al Signore,
raddrizzate i suoi sentieri”.

Alleluia, alleluia,
viene il Signore, alleluia.
Preparate una strada nel deserto,
per il Signore che viene.

E venne un uomo e il suo nome era Giovanni,
lui testimone della luce di Dio;
come una lampada che rischiara il buio,
egli arde nell’oscurità.

Ecco Io mando il mio messaggero
dinanzi a Me, per prepararmi la via,
per ricondurre i padri verso i figli,
con lo spirito di Elia.   

6 – IL SIGNORE È VICINO

Il Signore è vicino, rallegratevi in Lui, Alleluia!
Rallegratevi, rallegratevi, rallegratevi, Alleluia!

Si rallegri il deserto e gioisca la terra:
spunterà come un fiore la venuta di Dio.
Si rallegrino gli umili e smarriti di cuore:
il Signore è potente, Lui che fa grandi cose.     

Si rallegrino i poveri e con loro gli oppressi:
viene un giorno di grazia di vittoria e giustizia.
Si rallegri chi ha fame e chi ha sete di Dio:
una mensa abbondante gli prepara il Signore. 

Si rallegri chi è cieco si apriranno i suoi occhi
ed il muto sia pronto a cantare di gioia.
Si rallegri chi è sordo udirà la notizia
e lo zoppo sia in piedi danzerà per la festa.  

Si rallegrino i giovani e gli anziani e i bambini:
si daranno tutti la mano annunciando la pace.
Si rallegri il credente, ogni uomo che attende:
la salvezza è vicina a chi cerca il Signore.    

7- INNALZIAMO LO SGUARDO

Innalziamo lo sguardo, rinnoviamo l’attesa:
Ecco viene il Signore, viene, non tarderà.

Brillerà come luce, la salvezza per noi:
la Parola di Dio nascerà in mezzo a noi.

Questo è tempo di gioia, di speranza per noi:
il Creatore del mondo regnerà in mezzo a noi.

Proclamiamo con forza Il Vangelo di Dio.
Annunciamo con gioia, la salvezza di Dio.

Percorriamo i sentieri che ci portano a Dio.
Nell’amore vedremo la presenza di Dio.  

8- LUCE DI VERITA’

Luce di verità, fiamma di carità,
vincolo di unità, Spirito Santo Amore.
Dona la libertà, dona la santità,
fa’ dell’umanità il tuo canto di lode.

Vergine del silenzio e della fede
l’Eterno ha posto in te la sua dimora.
Il tuo “sì” risuonerà per sempre:
l’Eterno ha posto in te la sua dimora.

Tu nella Santa Casa accogli il dono,
sei tu la porta che ci apre il Cielo
Con te la Chiesa canta la sua lode,
sei tu la porta che ci apre il Cielo.

Tu nella brezza parli al nostro cuore:
ascolteremo, Dio, la tua parola;
ci chiami a condividere il tuo amore:
ascolteremo, Dio, la tua parola.

9- MAGNIFICAT

Dio ha fatto in me cose grandi,
Lui che guarda l’umile servo
e disperde i superbi
nell’orgoglio del cuore.

L’anima mia esulta in Dio,
mio Salvatore (2 v.)
la sua salvezza canterò.

Lui, Onnipotente e Santo,
Lui abbatte i grandi dai troni
e solleva dal fango il Suo umile servo.     

Lui, misericordia infinita,
Lui che rende povero il ricco
e ricolma di beni chi si affida al Suo amore.  

Lui, amore sempre fedele,
Lui guida il Suo servo Israele
e ricorda il Suo patto stabilito per sempre.     

10 – MARANATHA

Maranatha!
Vieni, Signore Gesù!
Maranatha!
Vieni, Signore Gesù.

Per chi è nel dolore
ti invochiamo, Signore Gesù.
Sei la sola speranza
di colui che confida in te.  

Nella nostra oscurità
ti invochiamo, Signore Gesù.
Sei la luce nel buio
di chi cerca la strada da sé. 

Lungo i nostri sentieri
ti invochiamo Signore Gesù.
Sei la guida sicura
di colui che cammina con te. 

Nei deserti dell’anima
ti invochiamo Signore Gesù.
Sei la linfa di vita,
la sorgente che disseterà. 

11- MARIA PORTA DELL’AVVENTO

Maria, tu porta dell’Avvento,
signora del silenzio,
sei chiara come aurora,
in cuore hai la parola.

Beata, tu hai creduto.
Beata, tu hai creduto.

Maria, tu strada del Signore,
maestra nel pregare,
fanciulla dell’attesa,
il Verbo in te riposa.         

Maria, tu madre del Messia,
per noi dimora sua,
sei arca di alleanza,
in te Dio è presenza.

12- NOI VEGLIEREMO

Nella notte, o Dio,
noi veglieremo,
con le lampade,
vestite a festa:
presto arriverai
e sarà giorno.

Rallegratevi in attesa del Signore,
improvvisa giungerà la Sua voce.
Quando Lui verrà, sarete pronti
e vi chiamerà amici per sempre.           .

Raccogliete per il giorno della vita,
dove tutto sarà giovane in eterno.
Quando Lui verrà, sarete pronti
e vi chiamerà amici per sempre.     

 13 – PREGHIERA A MARIA

Maria, tu che hai atteso nel silenzio,
la sua Parola per noi.

Aiutaci ad accogliere
il Figlio Tuo che ora vive in noi.

Maria tu che sei stata così docile,
davanti al Tuo  Signor.

Maria, tu che hai portato dolcemente,
l’immenso dono d’amor.

Maria, tu che umilmente hai sofferto,
del suo ingiusto dolore. 

Maria, tu che ora vivi nella gloria,
insieme al Tuo Signore.

14 – PREPARIAMO LA VIA

Prepariamo la via
al Signore che viene a salvarci.
Raddrizziamo i nostri sentieri
e contempleremo il suo volto.
Prepariamo la via
al Signore che viene a salvarci.
Appianiamo le strade di Dio
che viene a donare la vita.

C’è una voce che grida: Preparate la strada,
appianiamo i sentieri che portano al regno di Dio.
Il Signore è vicino, si ode già la sua voce
sollevate lo sguardo e correte da lui, perchè adesso è qui.  

Come lampada accesa la tua voce ci guida:
Appianate i sentieri che portano al regno di Dio.  
Ora è tempo di gioia, di far sciogliere il canto:
Il Signore del cielo cammina con noi egli adesso è qui.

Appianiamo le strade di Dio che viene a donare la vita.

15 – PREGHIERA DEI POVERI DI JAHVE’

O cieli piovete dall’alto,
o nubi, mandateci il Santo.
O terra, apriti o terra
e germina il Salvatore.

Siamo il deserto, siamo l’arsura:
maranatha, maranatha.
Siamo il vento, nessuno ci ode:
maranatha, maranatha. 

Siamo le tenebre, nessuno ci guida:
maranatha, maranatha.
Siam le catene, nessuno ci scioglie:
maranatha, maranatha.

Siamo il freddo, nessuno ci copre:
maranatha, maranatha.
Siamo la fame, nessuno ci nutre:
maranatha, maranatha.   

16 – SALVE REGINA

Salve regina,
Madre di misericordia      
vita, dolcezza, speranza nostra.
Salve! Salve Regina

A Te ricorriamo,
esuli figli di Eva,
a Te sospiriamo piangenti
in questa valle di lacrime!

Avvocata nostra
volgi a noi gli occhi Tuoi,
mostraci dopo questo esilio
il frutto del Tuo seno Gesù!

Salve regina,
Madre di misericordia,
O clemente o pia
o dolce vergine Maria.
Salve regina, salve regina,
salve, salve.

17- SANTA MARIA DEL CAMMINO

Mentre trascorre la vita,
solo tu non sei mai;
Santa Maria del cammino,
sempre sarà con te.

Vieni, o Madre, in mezzo a noi,
vieni, Maria, quaggiù.
Cammineremo insieme a Te,
verso la libertà.

Quando qualcuno ti dice:
nulla mai cambierà!
Lotta per un mondo nuovo,
lotta per la verità.     

18 – TOTA PULCHRA

Tota pulchra es, Maria,
et macula originalis non est in te.
Tu gloria Jerusalem. Tu laetitia Israel.
Tu honorificentia populi nostri.
Tu advocata peccatorum.
O Maria, Virgo prudentissima,
Mater clementissima, ora pro nobis,
intercede pro nobis,
ad Dominum Jesum  Christum.

19 – GIOVANE DONNA

Giovane donna,
attesa dell’umanità,
un desiderio d’amore e pura libertà.
Il Dio lontano è qui vicino a Te,
voce e silenzio, annuncio di novità.

Ave Maria. Ave Maria.

Dio ti ha prescelta
qual Madre piena di bellezza
ed ora il suo amore
ti avvolgerà con la sua ombra.
Grembo per Dio venuto sulla terra
Tu sarai madre di un uomo nuovo.           

Ecco l’ancella
che vive della sua parola,
libero il cuore perché l’amore trovi casa.
Ora l’attesa è densa di preghiera
e l’Uomo nuovo
è qui in mezzo a noi.         

20 – VERGINE DEL SILENZIO

Vergine del silenzio,
che ascolti la parola e la conservi,
donna del futuro, aprici il cammino.

Silenzio di chi vigila, silenzio di chi attende,
silenzio di chi scopre una presenza.

Silenzio di chi dialoga, silenzio di chi accoglie,
silenzio di chi vive in comunione.

Silenzio di chi prega, silenzio di chi è in pace,
silenzio di chi è uno nel suo spirito.     

Silenzio di chi è povero, silenzio di chi è semplice,
silenzio di chi ama ringraziare.

MESSA – PREGHIERE

1 – ATTO PENITENZIALE

2 – LEZIONARIO

3 – CREDO

4 – PREGHIERA DEI FEDELI

5 – PADRE NOSTRO

6ALLA COMUNIONE

7 – AVVISI

1 – ATTO PENITENZIALE

… parole di introduzione del celebrante …

– Signore Gesù, tu ci inviti a intonare un canto nuovo per le meraviglie che Dio ha realizzato in Maria e ci chiedi di abbandonare i vecchi ritornelli dell’egoismo e della cattiveria.
Sac. Kyrie eleison.
Tutti: Kyrie eleison.

– Cristo Gesù, tu ci indichi Maria, rivestita di splendore e di grazia, e ci domandi di credere nel progetto di salvezza che un giorno porterai a compimento.
Sac. Christe eleison.
Tutti: Christe eleison.

– Signore Gesù, tu ci mostri Maria come la nuova Eva, la madre dei viventi, e dissipi le nostre incertezze, i nostri dubbi sulla forza del tuo amore.
Sac. Kyrie eleison.
Tutti: Kyrie eleison.

Sac.
Dio onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna.
AMEN!

Si dice/canta il Gloria

Preghiera del celebrante:
O Padre, che
nell’Immacolata Concezione della Vergine
hai preparato una degna dimora
per il tuo Figlio,
e in previsione della morte di lui
l’hai preservata
da ogni macchia di peccato,
concedi anche a noi,
per sua intercessione,
di venire incontro a te
in santità e purezza di spirito.
Per il nostro Signore
Gesù Cristo…

2 – LEZIONARIO

Prima Lettura
Porrò inimicizia tra la tua stirpe e la stirpe della donna
.
Gen 3,9-15.20
DAL LIBRO DELLA GENESI
Dopo che l’uomo ebbe mangiato del frutto dell’albero, il Signore Dio lo chiamò e gli disse: «Dove sei?». Rispose: «Ho udito la tua voce nel giardino: ho avuto paura, perché sono nudo, e mi sono nascosto». Riprese: «Chi ti ha fatto sapere che sei nudo? Hai forse mangiato dell’albero di cui ti avevo comandato di non mangiare?». Rispose l’uomo: «La donna che tu mi hai posto accanto mi ha dato dell’albero e io ne ho mangiato». Il Signore Dio disse alla donna: «Che hai fatto?». Rispose la donna: «Il serpente mi ha ingannata e io ho mangiato».
Allora il Signore Dio disse al serpente: «Poiché hai fatto questo, maledetto tu fra tutto il bestiame e fra tutti gli animali selvatici! Sul tuo ventre camminerai e polvere mangerai per tutti i giorni della tua vita. Io porrò inimicizia fra te e la donna, fra la tua stirpe e la sua stirpe: questa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno».
L’uomo chiamò sua moglie Eva, perché ella fu la madre di tutti i viventi.
Parola di Dio

Salmo Responsoriale
Dal Sal 97 (98)

CANTATE AL SIGNORE
UN CANTO NUOVO
PERCHE’

HA COMPIUTO MERAVIGLIE.

Cantate al Signore
un canto nuovo,
perché ha compiuto meraviglie.
Gli ha dato vittoria la sua destra
e il suo braccio santo.

Il Signore ha fatto conoscere
la sua salvezza,
agli occhi delle genti
ha rivelato la sua giustizia.
Egli si è ricordato del suo amore,
della sua fedeltà
alla casa d’Israele.

Tutti i confini della terra
hanno veduto
la vittoria del nostro Dio.
Acclami il Signore tutta la terra,
gridate, esultate, cantate inni!

Seconda Lettura
In Cristo Dio ci ha scelti prima della creazione del mondo.

Ef 1,3-6.11-12
DALLA LETTERA
DI SAN PAOLO APOSTOLO
AGLI EFESINI
Benedetto Dio,
Padre del Signore nostro
Gesù Cristo, che ci ha benedetti
con ogni benedizione spirituale
nei cieli in Cristo.
In lui ci ha scelti
prima della creazione del mondo
per essere santi e immacolati
di fronte a lui nella carità,
predestinandoci a essere
per lui figli adottivi
mediante Gesù Cristo,
secondo il disegno d’amore
della sua volontà,
a lode dello splendore
della sua grazia,
di cui ci ha gratificati
nel Figlio amato.
In lui siamo stati fatti
anche eredi,
predestinati
– secondo il progetto di colui
che tutto opera secondo la sua volontà –
a essere lode della sua gloria,
noi, che già prima
abbiamo sperato nel Cristo.
Parola di Dio

Acclamazione al Vangelo
Alleluia.
Rallegrati, piena di grazia,
il Signore è con te,
benedetta tu fra le donne.
Alleluia.

Vangelo
Ecco, concepirai un figlio e lo darai alla luce.
Lc 1, 26-38
DAL VANGELO SECONDO LUCA
In quel tempo, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei, disse: «Rallègrati, piena di grazia: il Signore è con te».
A queste parole ella fu molto turbata e si domandava che senso avesse un saluto come questo. L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù.
Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine».
Allora Maria disse all’angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?». Le rispose l’angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te e la potenza dell’Altissimo ti coprirà con la sua ombra. Perciò colui che nascerà sarà santo e sarà chiamato Figlio di Dio. Ed ecco, Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia ha concepito anch’essa un figlio e questo è il sesto mese per lei, che era detta sterile: nulla è impossibile a Dio».
Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola».
E l’angelo si allontanò da lei.
Parola del Signore

3 – CREDO

Io credo in Dio
Padre onnipotente,
creatore del cielo e della terra;
e in Gesù Cristo,
suo unico Figlio,
nostro Signore,
il quale fu concepito
di Spirito Santo,
nacque da Maria Vergine,
patì sotto Ponzio Pilato,
fu crocifisso, morì e fu sepolto;
discese agli inferi;
il terzo giorno risuscitò da morte;
salì al cielo, siede alla destra
di Dio Padre onnipotente;
di là verrà a giudicare
i vivi e i morti.
Credo nello Spirito Santo,
la Santa Chiesa cattolica,
la comunione dei santi,
la remissione dei peccati,
la risurrezione della carne,
la vita eterna.
Amen.

4 – Preghiera dei fedeli

LETTORE:
Preghiamo insieme dicendo:
ASCOLTACI,O SIGNORE!

  • Signore, accendi col fuoco del tuo amore le comunità cristiane. Coloro che ti cercano, possano trovare in esse un segno della tua misericordia, un aiuto fraterno, una luce sul loro cammino, per gustare la vera libertà dei figli di Dio. Preghiamo.
  • Tu hai un progetto di pace e di giustizia per questa terra. Non permettere che cerchiamo ancora di perpetuare i nostri piccoli interessi e privilegi, ma fa’ che prendiamo a cuore anche la sorte dei poveri e dei disagiati. Preghiamo.
    ASCOLTACI,O SIGNORE!
  • La nostra madre Maria consoli le vittime di ogni violenza e le donne vendute e private d’ogni dignità, resti vicina e invochi per loro la consolazione misericordiosa del Padre. Preghiamo. 
  • Per tutti noi e per tutti coloro che quest’anno rinnovano l’adesione all’Azione Cattolica. Maria, Donna del Sì alla volontà del Padre, alla Vita, al Mistero dell’Amore Trinitario, aiuti a vincere le nostre resistenze ed a vivere questo Avvento con fede ferma e carità operosa, nella comunione associativa. Preghiamo.
    ASCOLTACI,O SIGNORE!
  • Perché Don Francesco possa far crescere e fiorire il suo Ministero anche nella Parrocchia Immacolata di Gioia del Colle, circondato dall’affetto e dal calore di tutta la Comunità. Preghiamo.
  • Perché anche noi qui radunati, sul modello di Maria, possiamo tornare a desiderare una vita essenziale, fatta di scelte libere e coraggiose, e nella semplicità, metterla nelle mani di Dio per permettergli di farne il suo capolavoro. Preghiamo.
    ASCOLTACI,O SIGNORE!

Conclusione del sacerdote:
Ascolta le nostre invocazioni
o Padre
e concedi che la tua Chiesa
sia sempre più feconda
nello Spirito santo
e porti frutti di vita nuova
in Cristo Salvatore del mondo.
Egli è Dio, e vive e regna con te…
AMEN

5 – PADRE NOSTRO

Padre nostro che sei nei cieli
sia santificato il tuo nome
venga il tuo regno
sia fatta la tua volontà
come in cielo così in terra.

Dacci oggi il nostro pane quotidiano
e rimetti a noi i nostri debiti
come anche noi li rimettiamo ai nostri debitori
e non abbandonarci alla tentazione
ma liberaci dal male.

6 – ALLA COMUNIONE

Il sacerdote prende l’ostia e tenendola un po’ sollevata sulla patena o sul calice, rivolto al popolo, dice ad alta voce:
ECCO L’AGNELLO DI DIO,
ECCO COLUI CHE TOGLIE

I PECCATI DEL MONDO.
BEATI GLI INVITATI

ALLA CENA DELL’AGNELLO.

E continua, dicendo insieme con il popolo:
O SIGNORE,
NON SONO DEGNO
DI PARTECIPARE
ALLA TUA MENSA,
MA DI’ SOLTANTO UNA PAROLA
E IO SARÒ SALVATO.

7 – AVVISI

1. Domani 9, don Francesco comincia il suo servizio di parroco presso la Parrocchia Immacolata in Gioia del Colle. Lo accompagniamo con la preghiera. In tempi migliori andremo a trovarlo una domenica per esprimergli il nostro augurio e la nostra gratitudine.

2. Diamo un caloroso e grato benvenuto a don Nicola Simonetti, direttore del Centro Diocesano Vocazioni, come sacerdote collaboratore nella nostra Parrocchia.

3. Giovedì 10, alle ore 20,00, Adorazione eucaristica vocazionale. Qui in Chiesa, verrà anche trasmessa sulla pagina Facebook della Parrocchia.

4. Venerdì 11 dicembre alle ore 19.45, incontro del CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE, SOLO IN PRESENZA IN CHIESA. Di seguito i link dei due testi di riferimento della riunione, per una riflessione personale previa.

Messaggio alle comunità cristiane in tempo di pandemia

Consiglio Permanente del 1° dicembre: il Comunicato finale

I cambiamenti della Messa

www.arcidiocesibaribitonto.it